accedi   |   crea nuovo account

Vita

Di me trovo
Farraginosi
Trucioli
Ben piantati

Elevati minareti
Nella luna
Dei miei
Escrementi

Sono sorelle
Le corpose
Immateriali
Disarmonie

Fratelli
I ributtanti
Dolori che non
Sanno dolere

Nulla richiama
Il treno fastoso
Che in partenza
Si chiamava vita.

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/08/2015 17:20
    Sai usare parole che riflettono la certezza del tuo substrato vitale.
  • denise il 01/08/2015 14:43
    una struttura solida, compatta e perfettamente costruita.. bello il pensiero e come lo esprimi
  • Vincenzo Capitanucci il 01/08/2015 07:21
    Escrementi. .. mine e reti... scremare la mente.. da immateriali disarmonie ... sorelle di dolori che non portano a niente.. nulla richiama il treno.. ad elevati minareti di vita..

1 commenti:

  • Rocco Michele LETTINI il 01/08/2015 10:16
    Magistralmente costrutto... come tuo uso... Um verseggio che lascia considerare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0