PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Paure

Amare
è rischiare di non vedere più
l'amore.

Amare
è uno dei tanti mattini.

E amare
è un sogno fantastico rivestito
di pesanti paure.

 

3
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 04/08/2015 08:34
    Mi piace molto la parte centrale che forse rappresenta la vera intuizione poetica.
  • roberto caterina il 04/08/2015 07:52
    Sì è così, spesso amare è amare l'amore, quando diventa sapienza, nel senso di Dante, corre più veloce delle paure
  • Anonimo il 03/08/2015 16:42
    Brutte sono le incognite che fanno amare e fanno temere di perdere l'amore. Il mattino ha l'oro in bocca... dicono.
  • Vincenzo Capitanucci il 03/08/2015 15:58
    Amare è spogliarsi e correre più veloce delle tante paure che ci abitano..

2 commenti:

  • Marysol il 04/08/2015 10:38
    Amare, con la paura che tutto finisca. Perché lasciarsi andare è mostrare il fianco, essere inermi...
    Vale comunque sempre la pena provarci, sarà quel che sarà... Bei versi sentiti Sergio.
  • Rocco Michele LETTINI il 03/08/2015 16:36
    Espressività superlativa. Encomiabile decanto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0