PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Con un altro come me

La tua faccia quadrata
gli occhiali quadrati,
la forza virile dei tuoi lineamenti
da ragazzino.
È bastato uno sguardo
davvero pochi segnali,
ho subito riconosciuto in te
un altro come me.

Eppure, oppure, no_
la tua casa, i tuoi impegni, la tua donna, tuo figlio.

Eppure, oppure...
per un attimo m'è sembrato di farlo con un altro come me.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 04/08/2015 09:42
    Ritrovare nell'altro se stesso con tutti i desideri e le frustrazioni è un antico sogno-incubo che hai saputo rendere in questo tuo scritto.

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 15/08/2015 03:36
    da alito a diverse interpretazioni, l'autore sa sempre stupire per la sue qualità sia nello scrivere che nell'esprimere sentimenti e situazioni
  • Marysol il 04/08/2015 10:29
    Come allo specchio...
    La duplicità riconosciuta fuori dal sé, come fosse un caso, ma caso non è...
    Bella la tua riflessione Frivolous.
    Saluti a te

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0