PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il talismano

Anno 2015.

Dentro la via del latte,
dove ciò che muore
arde ancora.

Che il tempo è il portone oltre il quale non possiamo proprio arrivare.
il luogo in cui ognuno si ferma.

"Io resto qui!"

" Io mi fermo qua!"

"Perchè non è venuto qui, nell'ora, con noi?"

"papà?"


Luci che brillano solo in alcune distanze, in alcune speranze,
dentro esili stanze.

Sincronie che nuotano assieme in spazi diversi.

Lui e il dinosauro,
il T-rex e la felce,
l'ape e il cognac,
la playstation e il mare.

ragazzi è incredibile, favoloso e triste.
Desolante.

C'erano quelli a cui piaceva soffrire
e fantasticavano offese ed umiliazioni.

Umili azioni.

Venti che ci si portano a tutti,
nubi dell'alba.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0