PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Luci di candela

Luci di candele nel retrobottega,
Fai silenzio e ti raccontero' una favola.
Di quanto bello fosse il mondo nel silenzio della sera e nelle voci dei bambini.
Non urlava il giorno e non si moriva per gli errori dei dettami.
Se solo tu potessi vedere il cielo per quante volte l'ho visto sorridere.
Immagina un sogno, immagina il mare..
L'azzurro sporco di bianche nuvole.
Fai silenzio o ci potranno sentire..
Siedi ed ascolta attentamente come il naturale cinguettar portava la strada verso la primavera..
Caro piccolo se solo tu potessi capire.
Ti hanno tolto il sole.. puoi vedere questa fioca luce attraverso le parole sbiadite.
C'era il mattino nelle notti di gatti in amore e la sera nella brezza di finestre aperte.
Puoi non credere, eppur era la favola più bella che ti hanno tolto dalle mani senza un perché.
Vai avanti dove il dolore non può arrivare.
Dove nessuno mette a caro prezzo la tua libertà.
Dove l infrangersi delle onde lava il tuo piccolo giovane cuore già così deturpato dalla sporcizia dell'uomo.
Canta un gallo, urla quella voce materna, sorride un padre nel tuo passo ancora insicuro.
Hanno tolto anche quello..
Luci di candela nel retrobottega.
Dove potrai capire perché ti abbiamo fatto tutto questo... Silenzio ora e ascolta attentamente... senza farci scoprire, ti aiutero' a sognare.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0