accedi   |   crea nuovo account

Notte da sogni infiniti

Quel canto fa paura...
in una sera d'incanto,
una qualsiasi,
di una sera d'estate.
Il mare dirige l'orchestra
di un'irresistibile melodia,
mentre la luna,
si fa spazio tra le persiane gassose
delle finestre aperte al cielo.
Quanti sogni
vorrebbero nascere stasera
sogni che scendono
come fiocchi di neve.
È una notte dei desideri,
di oggi, domani
uguali a quelli di ieri,
che volano su nuvole soffici
come batuffoli di cotone,
così vicine alle nostre anime
da tenerle quasi tra le mani.
come un fiocco di neve.
Si dice che
i sogni muoiono all'alba.
Ma essi sono ancora qui...
e continuano a dormire con me.
Anche se le nubi
precludono la vista completa,
questa sera proteggono il volo
dei miei pensieri più dolci
per te.

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0