username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Viaggio 75

Nella ricerca di felicità passate
niente è più atroce
della consapevolezza
del vuoto che hai lasciato.

Non ti ho ritrovato
tutto parlava di te
unica tua presenza
un soffio di vento
nel dolce crepuscolo
di queste albe precoci.

Solitudine verde cupo
amara come il colore
di un mare nero e freddo.
Irraggiungibile e
luminoso miraggio
soffocato da istanti
pieni di emozioni ipocrite
mi chiedo se potrai
sopravvivere incontaminato
come la calda neve
che ti ha visto nascere.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 10/08/2015 13:56
    Un superlativo verseggio volutamente in versi... Solo freddi inverni dai tuoi versi...

1 commenti:

  • marilena il 10/08/2015 18:40
    sono gli inverni della Svezia dove ho viaggiato!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0