accedi   |   crea nuovo account

Carezza di... Dio

Circondata da presenza
di fratelli
Ti contemplo
vivo in Ostia consacrata.
Tu Eucaristia sei
Corpo reale di Cristo,
tu comunità sei
Corpo mistico di Cristo.
In luminosa certezza di fede,
m'immergo
nell'arcobaleno
del silenzio.
Lievemente salgo monte di preghiera
pacificata vi sosto.
Ma ecco che mio viso,
illuminato da tua
Presenza Santa,
viene ora sfiorato
come d'ala di farfalla
e riceve da te,
pastore visibile,
una tua sacerdotale carezza.
Sento che
il tuo umano gesto
non interrompe
il mio dialogo d'amore
intenso con il mio
Signore,
anzi percepisco
una pioggia di luce
che ristora
il giardino del mio cuore.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 12/08/2015 07:31
    Porto l'Ostia nel cuore... lì albergherò il mio Buon Dio per giorni pregni di serenità... Una carezza... inaspettata. Versi sublimi Rosarita.
  • Vincenzo Capitanucci il 12/08/2015 01:30
    Una pioggia di luce.. sarà una luce liquida a riplasmare i giardini dei nostri corpi.. Visione divina..

1 commenti:

  • bruno guidotti il 12/08/2015 17:00
    Una bella lode al Signore, belle le parole che coinvolgono silenziose lo spirito senza fare troppo clamore ma in religioso silenzio, brava.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0