PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Distrutto non dal tempo

Distrutto non dal tempo
Ma da un tempo
Uno dei tanti possibili
È capitato a me
Non so se anche a te
Mi accompagnano macerie
Di parole spesso senza senso

Rassomigliano alle lacrime
Che dominano le immagini
E i sogni che non conoscono più
La canzone dell'acqua

E le sillabe si frantumano
Come pezzi di domino
Suoni alla conquista
Di un Nulla
Ancora per poco amico.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 14/08/2015 12:50
    Dominati dal tempo... un indicativo sequelar.
  • Vincenzo Capitanucci il 14/08/2015 09:30
    non è il tempo che ci distrugge.. ma il disamore.. e le immagini diventano dei domini.. cadono le une dopo le altre .. le sillabe si frantumano in ultimo grido.. oui là bas..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0