PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Verrà la pioggia

verrà la pioggia
sui nostri corpi
e il fango
creerà spessori
inaspettati

quanto di me brucia
in deliri d'espressione
al tuo braccio avvolta
antichi squarci apro

che di noi
resiste fiero l'ego
e ai margini respiro
lacrimali sussulti

ferendomi nel corpo
risani il mio volere

 

2
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Sergio Fravolini il 20/11/2016 07:57
    La pioggia non brucia e sola e inerte si fa sentire.
    Mi piace.
  • frivolous b. il 31/08/2015 08:36
    bellissima poesia... di spessore, e di certo più speciale del fango!
  • Don Pompeo Mongiello il 16/08/2015 18:24
    Orribile visione, ma espressa magnificamente.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/08/2015 09:33
    Indicativa per pensare... Versi scorsi con interesse. Felice Ferragosto Denise.
  • Vincenzo Capitanucci il 14/08/2015 18:49
    e quanta ne verrà .. antichi squarci apro.. ferendomi.. risani il mio volere...

4 commenti:

  • Anonimo il 27/08/2015 04:21
    Io ci leggo di un amplesso..
  • Anonimo il 26/08/2015 07:15
    ... Il fango creerà spessori... di noi resiste fiero l'ego... evocativa, efficace... bella
  • loretta margherita citarei il 16/08/2015 18:30
    presagio di un amore che è alla fine, belle metafore, complimenti
  • anna marinelli il 14/08/2015 20:54
    io ho raccolto questa perla"
    il fango
    creerà spessori
    inaspettati" Brava Denise

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0