PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Namasté

Il più grande dei poeti fu

Impersonale

Parlò
con la bocca di tutti

ma nessuno la
o
lo conobbe

Ora
vago

dietro
a due mani nascosto

sul viso delle genti

senza avere
una idea prestabilita del Suo costume

cercandolo

con un sorriso di benvenuto

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 15/08/2015 13:53
    Namasté... chi era costui o colei... Fantastico Vincè...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0