PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Corporeità

Siamo Atomi,
in vibrazione
ed oscillazione,

tenuti insieme
da una scintilla divina,
organizzatrice e creatrice,
per un fine o un gioco?

Poi torniamo atomi,
separati,
senza struttura.

 

2
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/08/2015 14:21
    Eccellente, e allo stesso tempo delicato come solo tu sai essere. Bravo!!
  • Rocco Michele LETTINI il 17/08/2015 07:48
    Prima tutti Figli del Divino e poi... ognuno col "suo diavolo in sè" per la sua strada... a cercare di conquistare, dominare... Cosa? incoronarsi... Per qual merito?
  • Vincenzo Capitanucci il 17/08/2015 05:46
    Atomi tenui insieme da una scintilla divina.. un bosone forse... che ha un fine o solo voglia di giocare? .. a nascondino .. di allacciarsi per un attimo le stringhe.. di questo nostro magico universo.. Oggi fisica.. ormai siamo nell'era dei quanti di luce.. in questo nostro doppio aspetto di onda e corpuscolo.. vicina al crepuscolo.. chissà ...

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 24/08/2015 14:50
    Separati ma desiderosi di esser vicini, per gioco o per un fine preciso poco importa.
  • loretta margherita citarei il 18/08/2015 04:38
    molto apprezzata anche se non la condivido totalmente, piaciutissima
  • bruno guidotti il 17/08/2015 06:10
    Sinceramente debbo dirti che mi è parso di assistere ad una lezione di fisica, e da quel punto di vista è impeccabile, però è il tema, che per me non si presta poeticamente, voglio ribadire: - per me-

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0