PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dimmi perché

Dimmi perché
sono nato Curdo Ebreo e Donna

con in dono una pelle scura

per
mettere meglio in risalto

negli occhi dei cacciatori di zanne

l'avorio
e
lo scalpo

dei miei grinzosi denti bianchi

Dimmi perché
sono diventato un cacciatore di zanne

non ero forse un bambino

innocente

come tutti gli altri?

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 17/08/2015 07:44
    Tutti immacolati nei primi anni... e poi? La mutanza che ci marchia...

2 commenti:

  • bruno guidotti il 17/08/2015 09:11
    La tua poesia mi ha posto delle domande, ma le risposte non sono così scontate, non sono così semplici come parrebbe, ... commentano:- l'innocenza del bambino che si perde crescendo, ma è poi vera questa versione? O ce ne sono altre, all'ora bisogna riflettere, e trovare la risposta in noi stessi.
  • roberto caterina il 17/08/2015 06:03
    L'innocenza degli inizi... molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0