PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ricordami

Ricordami
stella del cielo dorato
che hai saputo stringermi dolcemente a Te
quando la mia anima era ancora incontaminata
e dunque Io non valevo un soldo

Ricordami
ricorda le nostre intese bambine e
ultimative
quando l'albero della neve
fioriva promesse
di un Amore
che sarebbe durato tutta l'eternità

L'Amore ancora regge
il suo peso furtivo sulla collina del Tempo
perché chi ha amato una volta
non solo non dimenticherà mai più come si fa
ma porterà quella persona nel cuore
Angelo o Demone
della devozione
della libertà
intesa come Amore Universale

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 17/08/2015 15:41
    Versi pregni d'indefinito amore: eterno dal cuore che non dimentica. Lieta settimana.
  • Vincenzo Capitanucci il 17/08/2015 12:35
    Vedo un ramo carico di neve.. che ancor l'Amor regge..

1 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 17/08/2015 10:07
    • Un debito di gratitudine questi versi bellissimi, un rammarico affettuoso e struggente per un passato indimenticabile e mai dimenticato; un fremito, una lacrima nascosta, un amore grande ma forse impossibile.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0