PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quel che cresce con me

Da una notte senza sonno
di occhi gonfi
e una strana ansia in petto.

Qualcosa succedeva
una vita diversa
batteva il tuo cuore

stava in sintonia
col mio.

Musiche antiche
nuove
swing, Sinatra,

poi ballare ballare
tutta la notte
non dormivi mai.

Hai saputo pensare
non fai guai
quelli che non vorrei

sei il futuro
che sognavo per me.

Meglio
sei speciale

un me
parte di me.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/08/2015 16:18
    Un serto per questa tua bellissima e con i miei migliori complimenti!

3 commenti:

  • Chira il 02/10/2015 09:20
    Solo per un figlio si può sentire tanto... siamo stati fortunati, anche io penso spesso la stessa cosa nei riguardi di mia figlia: "hai saputo pensare, non fai guai, quelli che non vorrei". Sono speciali perché figli. Bella bella, Antonio!
    Chiara
  • Gianni Spadavecchia il 24/08/2015 14:39
    Molto bella, poesia apparentemente semplice ma complessa nella sua intensità.
    Dolcezza, sentimento, riconoscimento di se stessi in un'altra persona.
    Quella che ci completa.
  • loretta margherita citarei il 19/08/2015 16:18
    dolce poesia, nel ricordo dei mitici tempi, 1 abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0