PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vesta bianche

so veste ugge ca une s'e' spusate
nghi la vesta bianche
marime' avesse dette nonne
e quelle è du anne ca nghi quelle s'è durmete!

eppure mo è accuscè
quasepi tutte quante
la vesta bianche ni è cchiu'
segne di castità
mi sembre cchiù n'entratea nu balle di società
allore deche je
va bone tutte li culure
verd, rosceepure scuncacate
baste ca lu patraterne ni la rifricate.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0