accedi   |   crea nuovo account

Gocce al Vento

Come oggi, col cielo che uggia
pesante e gravido di pioggia,
il destino di noi gocce sospese
è mosso dal vento improvviso,
che da sempre è invisibile
e pur sempre si fa palese.

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/08/2015 16:49
    La sottile attesa che ci trasforma per un destino scritto, ignoto e poi reale. A parità dei Grandi sai cogliere quel che è negato ad altri.
    Ammirevole, ciao.
  • roberto caterina il 20/08/2015 09:47
    Gradevole sestina dove si evidenzia, tra l'altro, il paragone tra il destino e il colpo di vento, tema certo non raro, ma presentato con grazia...

2 commenti:

  • Fabio Piscicelli il 19/08/2015 20:59
    @anna naro
    Grazie, son lieto ti piaccia: cerco proprio di affinare quello stile descrittivo ma sintetico che ho apprezzato in grandi come Ungaretti e Montale.
  • anna naro il 19/08/2015 12:02
    Efficace nella sua brevità, lemmi ben scelti, moderna nell'impianto.
    Molto gradevole, complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0