username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

RUIT HORA

L'estate è già un ricordo e dentro al parco,
dove da sempre vado a passeggiare,
le alte cime degli alberi ingialliti
una leggera brezza fa ondeggiare.

Secche foglie si staccano dai rami
e volteggiando vengono a posarsi
sopra l'umida terra, quale coltre,
per consentirle poi di riscaldarsi.

Come s'involi il tempo senza posa
a riflettere sta la mente mia:
ieri ammiravo lo spuntar di gemme,
oggi  morte le foglie volan via.

Del pari ancora è  vivo il mio ricordo
di fanciullezza spensierata e gaia;
sembra vissuta or ora ma t'accorgi
che già triste s'affaccia la vecchiaia.

 

3
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2011 16:56
    Poesia profonda e ben stesa. Complimenti
  • Dorian Gray il 12/10/2007 20:24
    "Il tempo fugge e non s'arresta un'ora" diceva Petrarca... Ed è così... La tua è un'eccellente "rivisitazione" in versi di questo tema classico.
    Molto bella.
  • Sole Luna il 11/10/2007 08:04
    .. perchè spesso ci accorgiamoo quanto bello è tutto quello che ci circonda? Nell'età della giovinezza vediamo solo "la primavera", tralasciando tutto il resto... Il passar degli anni sul nostro corpo, non sono importanti, è la mente, le emozioni che ci tengono giovani.. e tu di emozioni ne dai tante
  • Anonimo il 10/10/2007 23:43
    La vecchiaia è solo un'affare anagrafico.
    Giovani si continua ad essere quando ancora gioisci delle piccole cose, per esempio:un arcobaleno, il suono soave delle onde, il cinguettio di un uccellino, e poi ancora tante piccole cose che allontanano dall'anima la vera vecchiaia.
    Ciao Ignazio.
    Complimenti
  • Maria Gioia Benacquista il 10/10/2007 12:27
    Molto bella, dolce e delicata. Le gemme primaverili come la gioventù felice, lasciano il posto ad una veduta diversa della natura e della vita. La vecchiaia non dev'essere per forza triste...
    Bravo Ignazio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0