PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Natura

Il cielo è plumbeo,
le nuvole gravide di pioggia
un rumore di brontolio leggero
non violento, anche senza vento
senza frastuono
un bell'acquazzone ha rigenerato tutto il suolo.
Grazie, sorella acqua ristoratrice
salutare per la natura,
risani l'uomo e la sua corporatura,
stare a guardarti è un piacere
mentre compi il tuo dovere,
bagni tutta la campagna
poi, scendi giù dalla montagna
riempi i fiumi ed i ruscelli
lavi le ali degli uccelli.
Acqua che sorgi dalla roccia
tanto cara, da te è preziosa ogni goccia,
bagni le tombe del camposanto
tante lacrime per ogni compianto
che lavano i sospiri, i tanti dolori per la loro assenza
solo il ricordo ci accompagna con la loro presenza.
Senza te sorella acqua, la vita muore
si ferma ogni battito del cuore,
dopo tanta siccità,
una lode a DIO per la sua bontà.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/09/2015 18:26
    Un plauso dovuto e sincero per questa tua straordinaria.
  • Vincenzo Capitanucci il 23/08/2015 13:09
    Umile acqua.. che scendi dal cielo lavi disseti e porti vita.. bella.. Silvana..

0 commenti: