accedi   |   crea nuovo account

Di là

Ogni giorno ad inseguire
brandelli del mio essere
che fuggono di là e poi
chiedermi che senso ha
affannarsi cosi tanto
per riportarli di qua.

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • alessandro mandelli il 03/07/2016 08:32
    ottima poesia, rispecchia momenti di vita che ci appartengono, tutti ne siamo investiti.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/08/2015 06:42
    è riportare il cielo dell'essere sulla terra.. ma affannarsi non serve.. grazie Ada.. mi hai ispirato.. specchio d'immenso mare.. dicono che i poeti danno ali ai poeti( Valerio Meattini) .. anche se noi non lo siamo.. cerchiamo di dare i nostri cuori.. e a volte ci scappa qualche magico brandello d'anima.. mmmmm altra idea..

2 commenti:

  • Ada Piras il 26/08/2015 23:05
    Vincenzo tu lo sei. Vi anguro una buona notte... grazie
  • Marysol il 26/08/2015 11:11
    Volteggiare in pensieri poco materiali, che spaziano in ogni dove,è la medicina speciale d'ognuno di noi, contro il mal di vivere.
    Guai se non ci fosse, molto bella questa tua, è spunto per notevole riflessione. Lascia andare la tua anima dove vuole Ada, quando vuole, ritornerá da sé...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0