PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A Vincenzo Capitanucci

Conosco il cantore dell'Infinito.
Conosco! Più che conoscere l'ho visto,
l'ho sentito. Forse non lo sa, ma in
lui vedo il mondo per come vorrei che fosse.
Esco sulla veranda sentendomi piccolo. Un punto.
Microscopico. La vita vera è riservata alle persone
grandi. Mi accontento delle briciole. Ho imparato
ad accontentarmi.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 27/08/2015 08:11
    Un verseggio_dedica per un grande amico della poesia e... dei frequentatori abituali della Casa di PoesieRacconti. Grande Ferdinando. Grande Vincenzo.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/08/2015 04:05
    la vita vera è riservata a chi ama.. e si accontenta di briciole.. frantumi di cuore... Grazie Ferdinando... un abbraccio.. mi ha emozionato..

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 27/08/2015 04:13
    il curioso è che ancor prima di leggerti avevo scritto.. l'infinito mio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0