PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fogli nel vento

Non cercava un libro
né un editore

stampava
ebbrezze

e
tutte le Sue poesie
sarebbero rimaste vento

inedite

dimenticate

se
non avesse incontrato

nel Tuo cuore

un foglio

che
sapeva trattenerle

e
teneramente viverle

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

... Scrivere poesie non è difficile. Difficile è viverle. .. Bukowski... le poesie non sono neanche di chi le scrive ma di chi sa viverle.. .


1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Domiziana Gigliotti il 29/08/2015 13:04
    La poesia incontra sempre un cuore per accoglierla, prima quello dell'autore e poi quello del lettore.
  • Rocco Michele LETTINI il 29/08/2015 10:51
    La poesia va vissuta perchè è il pregno del sentimento piú retto. Indicazioni dal tuo nobile animo. Il mio saluto.

2 commenti:

  • Marysol il 29/08/2015 15:18
    Vero, verissimo Vince. Sarebbe bello condividere le proprie emozioni in poesia, con chi abbiamo vicino...
    Ma spesso non è cosí...
    Vive la poesia chi la sa sentire...
  • veronica riccetti il 29/08/2015 12:23
    Bellissima e quanta verità in questo! La poesia e di chi sa viverla! Di chi sa cogliere la bellezza in una parola!
    Complimenti Vincenzo mi piace molto il modo in cui riesci a trasmettere emozioni e sensazioni con le tue poesie!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0