PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

mancanza

l'aria è addolcita dal vento stasera,
sera che ti fa sempre lontana,
che non mi regalerà il fragore del domani,
quando al risveglio non ti ritroverò
ancora una volta;
a me cosa resta?
solo questi occhi stanchi,
da vecchio gufo grigio, che mai,
i tuoi, celesti, vedranno

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Vincenzo amendolara il 23/05/2011 11:47
    dolci versi stanchi di vita ma pieni d'amore, per continuare a scrutare nell'assenza il sogno di incrociare i suoi celesti ancora una volta.
    complimenti Gufo grigio
  • Kable il 03/09/2008 10:15
    È davvero una poesia dolce...
    Vecchio gufo grigio, hai molto di più dei tuoi soli occhi stanchi
  • TIZIANA GAY il 21/02/2008 13:16
    bella!
  • Gabriella Salvatore il 30/10/2007 10:37
    io, a differenza di Patrizia, non amo le rime (intendiamoci, ci sono poesie bellissime in rima, solo non è il mio stile), per cui mi ritrovo in questi magnifici versi
  • patrizia sgura il 17/10/2007 08:44
    dolce poesia velata di tristezza, in genere mi piacciono le rime, ma a volte la delicatezza dei versi compensano questa mancanza di cui io ho bisogno. Io ad esempio non riesco a scrivere senza fare rima, ma ovviamente ognuno ha il suo stile e deve seguire la sua strada. La tua strada mi sembra prometta bene...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0