accedi   |   crea nuovo account

Non ho un titolo

Ti ricordo qui presente
seduta su una sedia,
distratta pensi al niente.
la vita chiede altro...
non è più tempo per una stupida poesia d'amore
finché arriva un'altra
che ti fa ricredere
ti conosce
ti seduce
... ti usa...
come un uomo ti addesca
ti abbraccia
ti getta giù dal precipizio
aspettando il tuo pianto
che la fa sentire viva,
perché pervasa da apatia
vittima di effimeratezza
e priva di vita.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0