accedi   |   crea nuovo account

Una bella vacanza a Garda

Il tempo beato passa in un attimo
si scioglie come neve sulla mano
vorremmo goderlo fino all'ultimo
e tentiamo di fermarlo, ma invano.

Hai portato il sorriso chiarissimo
di chi vive sul lago di Lemano
e lo sguardo che sa esser dolcissimo
di chi ha della bontà il talismano.

Sono stati giorni di gioia piena
nella cornice del lago di Garda
tra il verde curato e l'ottima cena.

È stato bello vederti serena
nell'hotel che la pace salvaguarda
ma ora la partenza dà tanta pena.

Oh giovane sirena
la vita è un ciclo, tutto ha un inizio
e poi la fine lesta sopraggiunge,
sappi godere il bello, quando giunge.

 

l'autore Antonio d'Abbieri ha riportato queste note sull'opera

Questa poesia è dedicata a mia figlia Federica che vive e lavora a Ginevra. Averla con noi in vacanza a Garda è stata una gioia perché il suo sorriso si è unito alla bellezza della natura.


0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 30/08/2015 16:32
    Sul lago di Garda.. ogni dettaglio è curato.. come in questo sonetto.. che porta bellezza e serenità .. consigliando.. di godere il bello.. perché tutto ha una fine.. bella Antonio.. la baia San Vigilio è la baia delle Sirene..

0 commenti: