PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pausa e canto ed emozione di lacrima

Trasmise
mise in un verso

il canto della sua anima

il vento donò ai suoi occhi il silenzio

un brivido
di cielo

immobilizzò
a terra

la schiena del tempo

Break down

Un vecchio uomo
rivide il volto di sua madre

ed una bimba
uscita dall'armadio del nulla

gli prese la mano

Per un attimo camminarono con lo stesso passo

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Hai ragione Roberto il titolo doveva essere Break down.. poi ho voluto in un certo qual modo tradurlo..


3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 01/09/2015 11:21
    Trasmise - mise una parola due parole, un pensiero tanti pensieri. La magia della poesia è questo gioco di parole, che diventano colori, sapori, odori: vita.
    Grande Vincenzo si sente la tua febbrile ricerca che è anche la nostra in questo girotondo della vita. Un abbraccio
  • Rocco Michele LETTINI il 01/09/2015 07:52
    Poetar encomiabile...
    "... gli prese la mano,
    per un attimo camminarono con lo stesso passo".

    QUESTO È CALORE VINCÈ - LIETA GIORNATA.

3 commenti:

  • Anna G. Mormina il 01/09/2015 08:30
    ... grande dono quello del vento: il volto di sua madre, quella bimba uscita dall'armadio del nulla con cui cammina passo a passo...
    Bellissima Vincenzo, tenera, dolce...
  • roberto caterina il 01/09/2015 07:22
    Forse avrei preferito un titolo più semplice tipo Pausa e canto
  • roberto caterina il 01/09/2015 07:19
    Questa mi piace molto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0