PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Leggendo Alda

E se Ti amai poesia
fu fino all'inverosimile

sui miei rami
e
sul mio cuore crocefisso

sostenni
a mani aperte le mie vene

e
le follie del mondo

perché
il mio dolore è il seno che le addormenta

 

3
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 03/09/2015 21:52
    Mirabile finale per una poesia dedicata all'impareggiabile Alda: lo avrebbe gradito assai.
  • Rocco Michele LETTINI il 03/09/2015 16:33
    Eccezionale considerazione per l'Alda, in vita discriminata, in vita emarginata. Lieta serata Vincè.
  • Anonimo il 03/09/2015 16:19
    Quante emozioni trasudano dalle poesie di Alda Merini... Il fulcro è la sofferenza, nel suo percorso di giudizio interiore... avvicinandoci alle parole di Alda Merini: si coglie la pura bellezza dei Suoi versi, i suoi petali sparsi, stanchi, eppure ancora tanto vivi ed evocativi... Sublime Vi...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0