username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Aylan, bambino

Aylan, bambino
noi ti vogliamo bene
e versiamo lacrime amare
sul tuo corpo
fotografato
filmato
inzuppato
sfinito

Aylan, bambino
questa guerra dovrà pur finire
l'odio dovrà prima o poi morire
la violenza non sarà senza una fine

Aylan, bambino
il mio cuore è colmo di dolore
perchè la vita non deve finire
a causa di una guerra che ci costringe
a fuggire nel grembo di un mare infuriato

Quel mare alleato delle belve
che innocente ti culla
chiede perdono.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ivano51 il 05/09/2015 15:30
    Io non sono capace di scrivere poesie, ma pur essendo sconvolto per quel povero bambino, mi piacerebbe che qualcuno scrivesse dei bei versi anche per quei due anziani uccisi da un animale, che sarebbe stato bene in quella foto al posto di quell'Angelo
  • Rocco Michele LETTINI il 05/09/2015 10:24
    Una "forte" espressività nella tua profonda sequela.

3 commenti:

  • roberto caterina il 05/09/2015 12:49
    Come non pensare a quella foto e a tutto il suo orrore?
  • denise il 05/09/2015 09:22
    delicato questo pensiero... dovremmo tutti chiedere perdono
  • Fabio Mancini il 05/09/2015 08:42
    Mi ha colpito l'ultima strofa. Anche il mare è un alleato dei scafisti! Gia, sembrerebbe una congiura contro il sangue degli innocenti. Ma io credo che nell'altra vita tutto si ristabilirà. Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0