PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Rificolone

Rallegra gli occhi
la scherzosa parata sull'Arno
delle rificolone tutte colorate
e le cerbottane pronte a colpirle
piccoli incendi che accompagnano
un inizio


non deve
preoccuparsi chi scrive poesie
scrivere è sempre una festa di nascite
e fuochi e stravaganze che accolgono
la mente
e invitano a completare il possibile


e la bellezza non sta nella follia
ma nella luce che scende
dalla sua sfera
e guizza come un delfino
per dare magiche ombre ai pensieri
mai veramente espressi.

 

1
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 08/09/2015 10:43
    Non c'è nulla da eccepire, mi sento a casa mia.
  • Anonimo il 07/09/2015 16:46
    Grandi atmosfere... una poesia raffinata e intensa... bella
  • Vincenzo Capitanucci il 07/09/2015 07:04
    poesie.. come palloncini di carta illuminati da una candela.. saliranno verso il cielo.. o saranno festa di un luce che scende.. poco importa.. sono guizzi di delfini.. ombre di pensieri.. fuochi e stravaganze.. dell'anima nella mente..
  • Rocco Michele LETTINI il 07/09/2015 06:56
    Bel atmosfera... sotto la luce di un rificolone... Meravigliosa sequela... Lieta settimana Roberto.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0