PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Desassossego (e l'io divino )

... dicono i Portoghesi di Rua dos Douradores che la Tua adorata inquietudine si può dissociare da Te disossando e segando le pietre e i binari dell'ego.. ma che poi rimarresti scontento di averla abbandonata.. . Lasciata per la carne di non so quale io... e gli azulejos poi?

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 11/09/2015 16:30
    Interpretativo quanto riflessivo decanto, frutto della tua innata maestria.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0