username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vuoto

Vuoto di sconforto, la sensazione di un mondo storto, vedo la realtà da un punto di vista distorto?
Qualsiasi cosa per tappare i vuoti urlanti di una vita stonata, mai sbocciata e neanche nata.
Il tempo scorre e ancora non c'è una donna per non dirci niente, per baci senza parole, per sguardi pieni, per sentirci soli insieme.
Lampi di niente attraversano la mia anima in tempesta, alla deriva verso gli scogli inevitabile rottura, il mare blu, il cielo blu, le nuvole blu, e dentro blu.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Andrea Circolo il 18/09/2015 16:27
    Il vuoto, appello di bisogno d'amore per il poeta, apprezzata

0 commenti: