PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Preghiera di un bambino

Perchè non posso pregare anch'io mio Dio
perchè ai grandi è concesso e a me no
io che ho la mia età, quella giusta per sognare.
Voglio entrare nel mondo delle favole
trasformare un ciottolo in un castello
i miei stracci in un vestito rosa
con nastri bianchi come la mia purezza.
Trasformare quelle grida buttate nel vuoto
in un canto delle sirene
quegli spari in un inno di gioia.
Perchè non posso pregare anch'io mio Dio
come fanno i grandi.
Perchè non posso vivere la mia età
tra le braccia di chi mi ha donato questa vita
maledetta dall'odio di chi mi crede diversa, inutile.
Ho lottato anch'io per venire al mondo
ho corso ed ho conquistato la mia battaglia persa.
La Tua volontà mi ha spinta nel ventre di mia madre
ed io Ti chiedo come fece Tuo figlio sulla Croce:
Dio mio perchè mi hai abbandonato
nell'arido sogno di chi Ti vuole sostituire qui su questa terra.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/09/2015 11:22
    Una preghiera forte da perfetta cristiana che sa dialogare con Dio.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/09/2015 07:53
    Un sentito quanto delizioso verseggio... Serena giornata...

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 15/09/2015 06:31
    Forse i bambini non hanno bisogno di pregare sono così vicini a Dio.. ma tra di loro sembra esserci un cammino di croci.. e la follia dell'uomo.. molto bella Vincenza..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0