accedi   |   crea nuovo account

L'isola breve

C'è aria soltanto nell'isola della follia
L'anima innamorata fugge colà
Nel tempo breve dell'infinito diletto
Dei sogni veri e pur vaghi
Dell'ombra e della Beltà


E l'amore non è accecato di veggenza
Ai bagni della duchessa
C'è uno scoglio dove
Le sirene non sono
Bene accolte


Un giusto regno
Lascia al cuore
La memoria dell'acqua verde
E di suoni appena accennati
Da una foglia che vorrebbe essere troppo
Verbosa.

 

2
2 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/09/2015 16:56
    Condivisa ed apprezzata questa tua indiscutibile.
  • frivolous b. il 16/09/2015 09:16
    bella bella bella! Niente più da aggiungere!
  • Anonimo il 15/09/2015 15:25
    Sono versi meravigliosi... e tu sei straordinario nel dar loro vita...
  • Rocco Michele LETTINI il 15/09/2015 07:58
    Un sogno d'amore... in uno straordinario poetare... Eccelso da sempre Roberto. Lieta giornata.
  • Vincenzo Capitanucci il 15/09/2015 06:23
    memorie d'acqua... ci dicono... che si respira soltanto quando si è innamorati.. e si vive il presente.. con infinito diletto.. bellissima Roberto... sullo scoglio delle sirene affondai le mie orecchie in c'era.. ora sono mare..

2 commenti:

  • Adele Vincenti il 21/09/2015 19:47
    L'amore è una meteora a rifletter nel mare.. un uragano a prender tutte le direzioni... l'amore è vita e ciò che vive è da ammirare... bella poesia e la chiusa...
  • Vincenzo Capitanucci il 15/09/2015 06:25
    purtroppo io son foglia ancor troppo verbosa..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0