accedi   |   crea nuovo account

Ballata in DO minore

Ho messo in terra
il mio lettore cd
in modo che le note
lente impiegassero
più tempo a salire
verso la mia mente,
solo musica
senza parole
per assaporare
la melodia,
saziarmi
di SI minore
accompagnato da un La
e un RE minore.

RE minore

Un povero RE
che sogna grandezza,
pochi servi e contadini
riesce a soggiogare
nella sua tenuta
nei suoi campi
muoiono di fame
danno alla luce
vite condannate
ma fortunate
se non storpiate
Ecco, e nata
un’altra nota,
trasmette tenerezza
e rabbia, vergogna e amore.

Ma di chi è figlia questa nota?
È figlia di …………………………….. un D(i)O minore

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Eugenio Flajani Galli il 29/08/2014 19:09
    una poesia... musicale!

16 commenti:

  • Rosella Ardesia il 29/07/2008 20:06
    Molto bella!!!
  • bohemien empatico il 13/11/2007 17:38
    Sim, La, Rem.. e poi Dom, sta attento perchè sei già fuori tonalità!

    la poesia è davvero molto bella..
  • Gloria D'Alessandro il 30/10/2007 22:00
    tema sociale forte, melodiosa nelle sue espressioni con una delicatezza d'osservazione non indifferente. Altro che bravo... splendido!
  • Anonimo il 21/10/2007 12:09
    Molto ben studiato il collegamento tra una strofa e l'altra, sottili ma apprezzabili giochi di parole e verso finale aperto a più interpretazioni...
    Particolare!
  • Ugo Mastrogiovanni il 16/10/2007 11:41
    Mi è piaciuta, i miei rallegramenti.
  • sara rota il 16/10/2007 10:22
    Non è il genere di poesia che gradisco maggiormente, sarà forse anche perchè di musica non mi intendo molto... alla prossima lettura.
  • Anonimo il 14/10/2007 11:25
    Sensazionale... sei riuscito a trasmettere in pochi versi una miriadi di problematiche... sei un grande... bravo!
  • Riccardo Brumana il 13/10/2007 00:42
    non è che mi convinca molto questa poesia. l'accordo che preferisco è in assoluto il MI Maggiore!
  • Jina Sunrise il 12/10/2007 16:44
    condivido il tema sociale, anche xkè se pur non se ne parla tanto, siamo circondati da altre forme di persone, che seppur diversi da noi o meglio, meno fortunati di noi, hanno un animo e un grande cuore! con un anno di volontariato ho scoperto cose mai viste nè immaginate! una abbraccio a te!
  • Michelangelo Cervellera il 12/10/2007 15:06
    Grazie jina, pian piano dopo scritti che parlano d'amore oppure di me stesso ritrovo la voglia e la neccessita di scrivere su altri temi ed il tema sociale è tra i mie preferiti. Un abbrraccio.
  • Jina Sunrise il 12/10/2007 14:36
    wella, sorprendentemente originale! e.. non me l'aspettavo una tua poesia così... diversa tra le tante! OK! J

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0