accedi   |   crea nuovo account

Ozio

Impallarsi tutta la sera a girarsi i pollici
non pensando al domani né tanto meno al passato
questa è vita per me.
Voglio essere un Oblomov qualunque
starmene tutta la vita su questo
divano a leggere di avventure gloriose
come una Madame Bovary dei giorni nostri.
Ho preso un po' di tempo per non fare niente
non è mica un reato. Voi che dite?!

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 18/09/2015 17:01
    questo tipo di ozio è divino...
  • Rocco Michele LETTINI il 18/09/2015 13:49
    Non ti imprigioneranno per quel poco di ozio. Mirabile sequela.

1 commenti:

  • Ellebi il 18/09/2015 12:58
    Oziare in questo modo è la cosa che prediligo, che faccio spesso, troppo spesso, è piacevolissima, questo il problema: lascia però in crisi la coscienza, la quale mi chiede conto del mio oziare, al che, per zittirla almeno un pò, rispondo citando Bertrand Russell, che con il suo "Elogio dell'ozio" aveva una sua idea del "dolce far niente" che non era negativa, ma che non presupponeva del tutto l'ozio in se stesso. Comunque non mi sono mai permesso alcuna critica contro gli ozianti, ragion per cui non ci sono critiche neppure nei tuoi confronti. Un saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0