accedi   |   crea nuovo account

Ad Annalisa

Erano giorni di estrema passione;
in quella affollata stanza
ci si faceva riguardo a respirare,
per non rubarti, ossigeno vitale

con premura, tua figlia t'assisteva,
in un perenne andirivieni,
spalmata com'eri,
su quel letto d'ospedale

quanta delicatezza serviva
per stringerti la mano,
una sciocca paura che ti rompessi,
quasi tu fossi di cristallo

in realtà fragile lo eri,
per una sinistra macchia,
che dalla casa dei tuoi pensieri,
trascinava rami d'ombra dentro te

vacuo, il tuo sguardo cercava un punto,
anche solo una capocchia di spillo,
un minuscolo appiglio alla vita,
ma ti trasfigurava tanta diffidenza

tenera creatura, dal destino avverso!
dalla tua anima provata,
saliva alto il grido d'aiuto,
perforava, lo spesso muro d'ostilità

emaciata, dalla strenua lotta
combattente, prossima alla resa
sommessamente scossa, t'ammainavi;
bianca bandiera, fiera e silenziosa

e noi lì in semicerchio,
impotenti spettatori,
uniti, in una umile preghiera,
pennellavamo il tutto di speranza

che ha tinte scintillanti,
per una notte che non è notte,
nell'accogliente solare abbraccio,
di nostro Signore.

 

l'autore Antonio Tanelli ha riportato queste note sull'opera

In memoria di Annalisa, sorella nella Fede provata da incurabile malattia, il Signore ti abbia in Gloria.


2
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 22/09/2015 18:31
    Un laudo dovuto per questa tua straordinaria!
  • Anonimo il 20/09/2015 19:41
    La fraterna assistenza è il supporto benefico per chi soffre.
  • Rocco Michele LETTINI il 20/09/2015 13:00
    UNA DEDICA STRAORDINARIA... CHE IDDIO LA RENDA ANGELO DEL PARADISO...
  • Vincenzo Capitanucci il 20/09/2015 04:43
    T'ammainavi.. fiera e silenziosa.. per una notte che non è notte...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0