accedi   |   crea nuovo account

Il nostromo ( il nostro uomo)

Lasciata la terra
del loro
alle spine
e
ai rovi delle distanze

il noi divenne il nostro nostromo

e
non ci fu più vetta né catena di monti

né abisso
travolgente di fiume

né una immensità di mare a separare la rotta di due uomini

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/09/2015 06:29
    UN INTELLIGENTE VERSEGGIO COSTRUTTO DALLA MAESTRIA CHE TI CARATTERIZZA... C'È QUOTIDIANITA' NASCOSTA STRAORDINARIAMENTE...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0