PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le spose

La trascinarono sul banco degli imputati
o
su quello del mutuo soccorso

ora non ricordo neanche più il bene

sono
passati tanti anni

il fatto
ormai
è caduto

in prescrizione

accusarono la parola
di non aver parlato

di non aver detto niente

di non essersi mai lasciata scrivere a proposito dell'ente della sua estinzione
e
della sua controversa possibilità di essere nel per sempre

Lei rispose

Ave a Te
oh mio Signore

siete Voi
che non mi avete mai ascoltato e sempre ignorato

Aveva la voce di mille congiunte spose

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 24/09/2015 04:32
    Ardito... quanto particolare... esclusivo verseggio... La tua valentia Vincè è rara...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0