PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mi Inginocchierei

Mi inginocchierei
dinanzi ad una pietra immota
ad un ramo ferito
da germogli irrefrenabili.

Chinerei il mio capo
di fronte alla montagna
scolpita dal vento
al mare eterno
ad una formica

Snocciolerei una preghiera silenziosa.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Agnese Siniscalchi il 27/11/2007 22:36
    ... di solito ci si inginocchia, ci si china, si prega...
    Comunque bella!!!
  • Anonimo il 14/10/2007 11:16
    Condivido pienamente... dove inginocchiarsi se non dinanzi la natura. bravo!
  • roberto mestrone il 14/10/2007 01:35
    Atto d'umilta dinanzi alle meraviglie del Creato: piccole o grandi che siano.
    Bravissimo Enzo!
    Ro
  • Cinzia Gargiulo il 13/10/2007 17:34
    Che bella! Ti scalda l'anima!!
    Bravo Enzo.
  • laura cuppone il 13/10/2007 17:19
    grande!!!
    questo è l'approccio con il creato che più somiglia al mio...
    lo comprendi e lui comprende te..
    lo completi e ti completa..
    tutt'uno col tutto..
    pregare dinanzi a Dio... le sue meraviglie!!!
    bellissima..
    grazie Enzo..
    ciao L

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0