accedi   |   crea nuovo account

Zibaldone 3

La sorgente

... ascolta i Tuoi silenzi... e sarai sempre sorgente di parole nuove... di mille fratellanze... pronte ad affacciarsi alla Tua finestra...

****

Questa Tua voglia quasi infantile di assoluto


... l'essere umano... è un attimo... un attimo di donna nascente.. un attimo di uomo morente... in questua di assoluto...

****

Il picchiettio

Vennero
giorni di muschio

crebbero
imponenti alberi

a
riparare la roccia

dal picchiettio della pioggia

****

I San Dalì ( il martoriato seno di Donna Natura)

Fragile d'anima
ho percorso i mille sentieri

con sandali di legno

la crudeltà
in seno alla natura

l'abbiamo ereditata tutta

rendendola premonizione

di
surreale follia

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/09/2015 11:19
    Veramente molto ma molto piaciuta questa tua straordinaria davvero!
  • andrea il 27/09/2015 15:39
    credo che in effetti l'unica cosa che distingua gli uomini dagli animali (sarà un bene, mah?) sia quella questua di assoluto...
  • Rocco Michele LETTINI il 27/09/2015 09:23
    Uno Zibaldone forte del tuo charme poetico... Mitico Vincè...

1 commenti:

  • roberto caterina il 27/09/2015 08:16
    Surreale e raffinata follia in questo tuo zibaldone

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0