accedi   |   crea nuovo account

Nessuna notizia da Dio

D'accordo si d'accordissimo
Tu sei il Giudice

inappellabile sarà il tuo giudizio.

Ognuno avrà quello che merita
nel bene e nel male

I cattivi bruceranno
nel fuoco eterno.

I buoni vivranno ( si può dire così ?)
di pace, bontà e beltà
nel Paradiso.

Ma...

Dimmi!

Vorrei tanto una risposta...

Non riesco a capire.

È strano;

qual è il senso

se nell'attesa

parecchi buoni
bruciano sulla terra

e moltissimi cattivi
hanno una vita da Paradiso.?

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 28/09/2015 04:57
    Il corpo di Dio è esploso quando ha generato l'universo.. ne siamo i frammenti.. in cerca della sua essenza rimasta intatta in noi.. il cero paradiso è uno stato di coscienza interna.. l'inferno è qui su terra.. per provocarci forse questa visione.. piaciuta Andrea fa riflettere..

1 commenti:

  • Ellebi il 28/09/2015 00:39
    Proprio nessuno ha vita da Paradiso sulla Terra, neppure i cattivi, per tutti c'è lo stesso sole e la stessa pioggia, certo sotto lo stesso cielo c'è povertà e ricchezza ma sofferenza quanto basta per tutti. Il punto è: cosa facciamo personalmente per attenuare il patire del nostro prossimo? Un saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0