accedi   |   crea nuovo account

Zibaldone 5 ( Come la parola divento verbo)

I ciclisti

... i nostri scintillanti raggi di sole nascono dalla folle corsa del nostro pedalare nella notte...

****

Come la parola diventò verbo

Quando
hai l'anima negli occhi

testa
e
bocca riposano

in vene e arterie
circolano
sole e vento

tutto
il sangue del corpo
divenuto inoperoso

transita
dal cuore

trasferendosi nelle mani in fluidi d'Amore


****
L'eterno giocattolo di un bambino è il suo cuore ( l'Angelo del fai da Te)

Qualora
non l'avessimo ancora capito

il cuore è un eterno bambino

e
conforme
al suo innato sentire

tra angeli stelle e trucioli di legno

sa accomodare con lacrime e gioia giocattoli infinitamente rotti


****

12

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 29/09/2015 14:50
    Una originalità stupenda. Bravissimo!
  • Rocco Michele LETTINI il 29/09/2015 06:32
    ZIBALDONE POETICO... COME UNA LUMINOSA ET RARA PERLA... UNO SCRIGNO DI VIRTU' E DI PRESTIGIO... LIETA GIORNATA VINCE'

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0