accedi   |   crea nuovo account

Ritorno al mio paesello

Un delizioso profumo
di biscotti
improvviso
oggi mi raggiunge.
Ne seguo l'odorosa scia
e d'incanto mi ritrovo
nel mondo luminoso
della mia infanzia,
nel mio calabro paesello.
Estasiata lo guardo
e ritrovo
i due monti
che s'abbracciano,
il fiume che li bacia,
mentre il mare
in lontananza
è un tremulo sussurro.
Con piccola mano
spingo porta
di mia casa.
Sul tavolo
già allineate
ci sono le "pastine".
Guardo e sollecita
vi metto sopra
la sciroppata ciliegina
colorata.
Mia madre, tenera,
mi sorride.

 

3
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 05/10/2015 08:09
    Quanta tenerezza.. Rosarita.. nel farmi rapire da un profumo.. come Proust.. ritrovo il mio tempo... mai perduto.
  • Rocco Michele LETTINI il 05/10/2015 07:46
    Delizioso decanto... Il ritorno al luogo natio è gratificare il proprio cuore. Lieta settimana Rosarita.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0