PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non si sogna più così

Non parte in vano
un sogno o un'idea tenuta a lungo
nella mente.
Giunge in fine
nel porto del suo destino e colà rimane.

Ma se uno ti dicesse
Non si sogna più così
Per sognare devi seguire certe regole
E i tuoi sogni devono essere controllati
da altri sognatori
Il sogno allora sarà pur sempre tuo
Ma
A accoglierti non sarà più una grandiosa
darsena, solo un infelice pertugio
sfuggito alle sembianze umilmente altere

di chi pensa: queste non sono le impronte
degli Dei.

 

3
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 12/10/2015 11:04
    Condivisa ed apprezzata questa tua bellissima!
  • Rocco Michele LETTINI il 10/10/2015 11:00
    Non sono impronte degli dei... sono impronte di belve umane che calpestano indisturbati tanti malcapitati poveri esseri... Tanta realtà nel tuo espressivo decanto... Il mio saluto Roberto.
  • Vincenzo Capitanucci il 10/10/2015 10:20
    un sogno.. è una idea tenuta a lungo nella mente.. e prima o poi inevitabilmente raggiunge il porto del suo destino.. e giunto là .. vedrà se quelle impronte che portava in lui.. erano state lasciate dagli dei..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0