PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cyrano

La tua fica splendente cerca lame per essere trafitta
il tuo corpo celeste carezze per rinsavire

l'occhio dello zombie si è posato su di te
tiene le mani dritte in avanti come un sonnambulo che non conosce pace

I ricordi del reparto mi hanno fatto dimenticare
come si fa ad amare

Era questa la bibbia:violenza

violenza violenza violenza violenza

gli infermieri sono i burattini di Satana
i dottori i padroni del mondo

ma io (quel mezzo io che è rimasto)
non riesco a non guardarti

sei bella quando ti metti
forse troppo per me
povero disperato della dissoluzione

nei tuoi occhi una luce cristallina
nei miei pendule lacrime infreddolite.

 

3
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 14/10/2015 12:18
    violenza violenza violenza violenza... tutto il mondo è diventato reparto.. eppur Ti vedo ancora bella..
  • Rocco Michele LETTINI il 14/10/2015 10:08
    Dilicente... quanto sensato verseggio.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0