username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Anime e maschere

Forata anima di luce
all'amore si concede,
cinta dall'abbraccio delle più antiche paure.
eppur sono anime e maschere,
Gli Umori si mischiano.
Crepati i bordi delle attraenti menzogne,
dalle ristrette venature trabocca
La magistrale realtà.
Sesso e fluidi
Angeli e demoni,
Donne e puttane,
Amori e piaceri.
Bisbigliano agghiaccianti i pensieri,
che assolvono giustificando.
Radicati silenzi cercano identità
Inciampando sui nuovi sguardi
Attori stanchi,
Attori finiti,
autori dei nostri stessi lividi.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 20/04/2016 08:52
    Una chiusa che dimostra ciò che siamo a volte;stanchi di essere finti, quasi ipocriti. Capaci di farci male da soli.
    Versi scanditi con forza e rabbia.
    Poesia molto chiara e apprezzata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0