PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un pianto

Un pianto è la mascella del leone cattivo
che si chiude dopo aver baciato in fronte
un bambino
il brivido
che ti corre lungo la schiena
quando dallo stomaco l'anima
esce fuori per fondersi
dentro uno stomaco diverso
Gesù perché tanta sofferenza?
Sono forse le lacrime che hai versato
quelle che oggi mi baciano le gote?
Detto con crudeltà ed emozione
il liquido salato che inonda la terra
come oceano
è solo un filamento di stella
sotto un sole che ancora crede
al miracolo della vita.

 

3
0 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 20/10/2015 08:59
    Bella, nuda, cruda, quasi "crudele", di una lucidità unica... bravo!
  • Rocco Michele LETTINI il 20/10/2015 08:08
    CHE SIA MIRACOLO DELLA VITA FERDINANDO... UN VERSEGGIO CHE CHIEDE LE SUE ***** DI ENCOMIO. IL MIO SALUTO.
  • Vincenzo Capitanucci il 20/10/2015 07:45
    il liquido salato è un filamento di stella.. e noi crediamo nel nostro pianto.. come ad un cielo sublime ed a un miracolo di vita..
  • vincent corbo il 20/10/2015 07:36
    Lacrime come conforto o speranza o illusione? Una scrittura che sale e scende, che cerca di sfuggire a se stessa.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0