username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le figurine di Dresda

Talvolta
nelle statue
c'è molta mitezza umana
un sorriso che va oltre il pensiero
e il presentimento

una pausa
prima di quell'immensità d'acqua
che ci travolge

Così erano miracolose e bizzarre
quelle figurine di Dresda
merletti sottili
e vezzosi
che la porcellana trattiene
nella freschezza dell'affetto

poi con oscura pazienza
si ricomincia a vivere.

 

1
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/10/2015 17:28
    MIRABILE VERSEGGIO MAGISTRALMENTE CORREDATO... LIETA SERATA ROBERTO
  • Don Pompeo Mongiello il 21/10/2015 15:30
    Concordo in assoluto con il pensiero, tra l'altro espresso sublimemente!
  • Vincenzo Capitanucci il 21/10/2015 11:48
    mitezza.. lucentezza.. che va oltre il pensiero umano.. e il presentimento.. è bellissima.. delicata.. colma d'affetto.. mi piace molto... su fb..

1 commenti:

  • Anonimo il 21/10/2015 14:17
    Versi molto espressivi che decantano la bellezza delle figurine di Dresda, prodotte secondo l'antica tradizione della porcellana di Dresda e Meissen. Ancora oggi ne possiamo ammirare la bellezza e la raffinatezza, per l'eleganza che le contraddistingue. Molto bella ed apprezzata. Bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0