accedi   |   crea nuovo account

Approfondire il mare

Ho sempre voluto approfondire il mare.
Entrare nel ventre
scendere scale a chiocciola
all'interno del vortice.
Pareti di tempesta
sfondano la porta.

( c'era l'attrazione fisica,
voglia di conoscersi,
la situazione
la colonna sonora
le citazioni, forse
anche i tempi.
C'era tutto
eppure non c'era nulla)

non mi sento al sicuro,
adesso non mi sento al sicuro.

(sei una lunga cicatrice sulla mia vita nuda)

Ci sei tu.
Mi basta.

Si intravede un po' di pace oltre la collina morenica,
forse una conca lacustre
dal nome in latino,
portami là.

Mi sento al sicuro,
mi sento al sicuro ora
mi basti.

Sei importante.
Il mare è nero e fischia schiarito nella notte.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • frivolous b. il 29/10/2015 10:09
    Diciamo lo stesso dai!
  • denise il 28/10/2015 22:35
    Bene caro dai tu?? Bacio
  • frivolous b. il 28/10/2015 13:17
    Denise GRAZIE!!! E bentornata anche tu! Come stai carissima? tutto bene?
  • denise il 28/10/2015 00:35
    sei una lunga cicatrice sulla mia vita nuda.. sempre fisico, sempre meglio.. ebbravo
  • Anonimo il 25/10/2015 23:33
    Usate Google Chrome
    poi in estensioni "chrome://extensions/"
    cercate "Adblock Plus" e aggiungetelo
    ,.,.,,.. toglie tutte le pubblicità
  • Gianni Spadavecchia il 24/10/2015 16:12
    Un titolo per il quale vado pazzo. Approfondire, scavare a fondo. In un mistero fatto di magia, come il mare. In un luogo quasi infinito, bella poesia.
  • frivolous b. il 24/10/2015 08:47
    Mary Terry, ripeto, bentornata! E grazie, anche dell'eventuale furto
  • mariateresa morry il 23/10/2015 13:14
    quando ritorno qui, sei il primo che cerco tra gli autori- È bello vedere la tua maturità, la tua scrittura---so che un testo valetto nel suo insieme, ma la terz'ultima è davvero magistrale... credo che te la ruberò. Ciao caro!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0