accedi   |   crea nuovo account

Continuare a sperare

Fino a che punto si può spingere la cattiveria umana?
Dove arrivano il rancore e l'odio?
Come può un solo uomo causare tanta sofferenza a tante persone?
Forse arriverà un giorno in cui non si parlerà più di tollerare ma di apprezzare,
in cui l'amore sostituirà l'odio,
in cui un abbraccio si sostituirà ad uno sparo,
in cui nessuna madre piangerà più un figlio perso,
in cui due mani di colore diverso si stringeranno l'un l'altra,
in cui tutti i bambini avranno in mano un giocattolo non un fucile,
in cui la pace non sarà uno dei tanti sogni infranti.
Utopia?
No, speranza.
L'unica cosa che ci rimane
Chiudi gli occhi e continua a sperare.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Jacopo Di Fabio il 10/02/2012 19:12
    sacrosanta verità!!!!!!!
  • Dolce Sorriso il 03/12/2008 23:42
    nelle tue poesie emerge sempre
    la speranza
    brava
    un abbraccio
  • Riccardo Brumana il 16/10/2007 21:43
    ok, ma diamoci la mano così non ci perdiamo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0